“L’ECLISSE” AL TEATRO ELFO PUCCINI IN PROMOZIONE SPECIALE!

 

immagine schedaUN TESTO COMMOVENTE, CAUSTICO E DIVERTENTE CHE RACCONTA DI UNA MADRE E DI UNA FIGLIA CHE IMPARANO QUANTO È DIFFICILE VIVERE INSIEME.

BIGLIETTI RIDOTTI a 13,50 EURO cad. (anziché 32,50 euro) per le repliche dal 29 novembre al 4 dicembre (fino esaurimento posti disponibili).

Prenotazioni: scrivere una mail a biglietteria@elfo.org specificando cognome, nome, numero di telefono, titolo, data e numero di posti e indicando nell’oggetto PROMO BIBLIO.

TEATRO ELFO PUCCINI – SALA FASSBINDER

29 NOVEMBRE – 4 DICEMBRE 2016

MAR-SAB: 21:00 / DOM: 16:30

L’ECLISSE

di Joyce Carol Oates

regia di Francesco Frongia

con Ida Marinelli, Elena Ghiaurov, Cinzia Spanò e Osvaldo Roldan (tanghero)

produzione Teatro dell’Elfo

prima nazionale

L’eclisse di Joyce Carol Oates è un dramma in otto scene che inizia in un interno borghese. Dopo Nel buio dell’America, messo in scena nel 2010, Francesco Frongia affronta il secondo atto unico del dittico della celebre scrittrice americana.

Due donne rientrano dal supermercato dove hanno fatto la spesa. Sono una madre e una figlia; Muriel (Ida Marinelli) è una stravagante, e un po’ sinistra ex professoressa di scienze e Stephanie (Elena Ghiaurov), sua figlia, un’attivista che lotta per la formazione di un partito politico femminile. Le due donne si affrontano e si sfidano, divise dalle differenze generazionali e dalle scelte personali. Il duello tra madre e figlia diventa sempre più pericoloso. E alla fine la figlia soccombe sotto il peso dell’irrazionale contro cui non ha armi di difesa.

Il regista invita il pubblico a spiare questa storia dal buco della serratura. Svela a poco a poco il loro rapporto, i sogni segreti, le paure e le ambizioni che ribaltano i luoghi comuni e indagano nelle pieghe della nostra società, con delicata ironia e un colpo di scena finale.

____________

TEATRO ELFO PUCCINI – CORSO BUENOS AIRES 33 – TEL. 02.00.66.06.06 – biglietteria@elfo.org – www.elfo.org




Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.